VIDEOSORVEGLIANZA – COMUNICAZIONE AI CONSORZIATI VIDEOSORVEGLIANZA – COMUNICAZIONE AI CONSORZIATI
COMUNICAZIONE AI CONSORZIATI SULLA INTEGRAZIONE DEL PREVENTIVO 2019 PER LO STANZIAMENTO DELLA SPESA PER L’IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA La presente comunicazione si è ritenuta necessaria... VIDEOSORVEGLIANZA – COMUNICAZIONE AI CONSORZIATI
image_pdfimage_print

COMUNICAZIONE AI CONSORZIATI SULLA INTEGRAZIONE DEL PREVENTIVO 2019
PER LO STANZIAMENTO DELLA SPESA PER L’IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA

La presente comunicazione si è ritenuta necessaria per la compiuta informazione dei consorziati sull’esatto svolgimento del procedimento che ha portato alla istituzione del servizio di videosorveglianza nel comprensorio e dello stanziamento della spesa per la realizzazione del relativo impianto.
Va preliminarmente smentito ogni erroneo convincimento sul preteso aumento del ruolo di contribuenza dell’anno 2019 rispetto agli anni precedenti, atteso che l’importo complessivo dello stesso ammonta ad € 1.979.007,69 a fronte di quello di € 1.932.013,15 del 2018, fermo restante l’integrità degli interventi e dei servizi istituzionali, come la manutenzione del verde, lo smaltimento ramaglie, la cura delle alberature e l’illuminazione stradale, insieme ad un consistente programma di attività per lavori stradali ed il potenziamento e la trasformazione del Depuratore.
Il maggior ammontare delle quote poste in riscossione per il 2019 deriva quindi dalla somma integrativa di € 350.000,00 destinata come evidenziato nella causale dei MAV, alla realizzazione dell’impianto di videosorveglianza e che pertanto costituisce un investimento “una tantum”.
Detto servizio per il comprensorio, richiesto, con votazione, a larghissima maggioranza, dall’Assemblea del 14/10/2017, è stato oggetto della successiva Assemblea del 9/06/2018 che ne ha deliberato, ancora a larga maggioranza, la istituzione ed ha stanziato l’importo di € 350.000,00 per la spesa del relativo impianto, sulla base del progetto di massima elaborato dall’Ing Rosati, esperto della materia, che lo ha illustrato all’Assemblea, definendone le finalità e specificando i sistemi di rilevazione, trasmissione ed archiviazione dei dati.

Tale delibera è stata assunta con il potere di cui all’art. 16 n. 4 dello Statuto Consortile che conferisce all’Assemblea la facoltà di deliberare “l’istituzione di nuovi servizi”, come nella specie si configura l’impianto di videosorveglianza, entro il limite di spesa del 25% del bilancio dell’anno precedente”.
In esecuzione della delibera stessa, il Consiglio di Amministrazione ha posto in riscossione, congiuntamente al ruolo ordinario, l’importo stanziato.
Nel frattempo si è provveduto alla stesura del progetto esecutivo ad opera dello stesso Ing. Rosati ed è in corso la preparazione per l’espletamento della gara di appalto, prevedendo l’esecuzione dell’opera entro il corrente anno.
CdA del 26/02/2019

Per il Consiglio di Amministrazione
Il Presidente
Pietro Ferranti

ANNOTAZIONE DEL PRESIDENTE DEL COLLEGIO DEI REVISORI IN CALCE

Il Presidente del Collegio dei Revisori, Dott. Vincenzo Rappoli, in merito alle deliberazioni citate ed in riferimento allo Statuto del Consorzio, conferma il parere favorevole sulla regolarità della disposizione dello stanziamento da parte dell’Assemblea con la contestuale istituzione dell’impianto di videosorveglianza a servizio del Comprensorio, nonché sulla regolarità della procedura di riscossione.

Per il Collegio dei Revisori dei Conti
Il Presidente
Dott. Vincenzo Rappoli

print

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *